Paolo Palazzi Blog

www.paolopalazzi.it

16/12/2023

Le guerre sono sempre state “merda e sangue”, ma usare la bilancia delle atrocità per scegliere chi sia dalla parte giusta è sbagliato.

09/07/2023

C’è una fase o un periodo nella vita di ciascuno in cui si è soli con i propri pensieri. Quando questa solitudine riguarda temi non solo personali, ma soprattutto di carattere o rilevanza sociale e/o politica, è un disastro, specialmente quando si usano i social per comunicare.

07/07/2023

È sempre molto difficile, analizzando e osservando quello che succede nel mondo, riuscire a capire bene quali siano i risvolti nei pensieri e nei comportamenti delle persone in particolare qui in Italia.

Mi sono fatto l’idea che sia talmente difficile decifrare quello che sta succedendo nel mondo e quindi anche gli effetti sulle politiche nazionali, che le persone si tendano a racchiudersi nei loro piccoli o grandi problemi quotidiani, di fatto considerando irrilevante o marginale il loro condizionamento da parte sia della politica sia dei conflitti mondiali. Di qui un certo qualunquismo e populismo di destra e di sinistra che si esprime con il non voto e una scarsa fiducia nella mobilitazione collettiva.

Ma è proprio così o è un’illusione?








19/02/2023

Illustro alcune osservazioni sulla validità, a mio avviso, della politica dei bonus e del credito fiscale.
Dietro al boicottaggio e opposizione a tale politica si nasconde il deciso intervento dii opposizione della Banca Centrale Europea ancorata a teorie economiche liberiste che si oppongono ideologicamente alla possibilità autonoma dei singoli Stati di intervenire fare una politica economica keynesiana.

11/04/2022

Questo problema della dipendenza dal gas russo e il desiderio di svincolarsi è un po’ ridicolo. Sono decenni che si parla di globalizzazione e improvvisamente sembra che nessuno l’abbia capita: politici, economisti, giornalisti, tuttologi, ecc.
Provo a fare qualche considerazione sull’argomento.

09/04/2022

Come al solito quando di parla di riforme si usa la parola riforma senza mai chiarire in cosa consiste, a che scopo la si fa e a chi va a favore o contro. La “riforma del catasto” non fa eccezione.

Presento alcune riflessioni sul tema illustrando una alternativa all’utilizzo di improbabili valori di mercato degli immobili.

03/03/2022

L’invio di armi in Ucraina da parte dell’Italia e dei paesi dell’Unione Europea è un modo sbagliato e pericoloso di intervenire in una crisi internazionale guerreggiata. Allontana da una soluzione negoziata e porta a una possibile catastrofe!

29/10/2021

Estrema sintesi.

Una manovra scritta dalla e per la Confindustria e la Finanza. Basata su teorie economiche che già si sono dimostrate fallimentari per il benessere sociale, ma che rafforzano in modo definitivo i poteri della grande borghesia.

Insomma hanno vinto i padroni, non è una cosa nuova, ma questa volta lo hanno fatto con l'appoggio di tutte le forze politiche e di tutti i mezzi di comunicazione!

Una prima riflessione sul decreto.

22/10/2021

Qualche pensiero sul problema dell’utilizzo alternativo di beni pubblici dismessi. Le città sono piene di ex-caserme, edifici per servizi disattivati, fabbriche e magazzini dismessi di proprietà pubblica, terreni incolti e inutilizzati, ecc. È parte del problema della sovra-capitalizzazione ma, rispetto ad altre situazioni, risulta più evidente agli occhi dell’opinione pubblica lo spreco e la necessità di un intervento.

È quindi un tema ricorrente nel dibattito della vita delle città quello di un uso utile e appropriato di questo capitale inutilizzato.
Cosa è possibile fare?

08/09/2021

Sui diritti individuali la società, principalmente nel mondo occidentale, è andata molto avanti: nella teoria, nella politica, nella prassi e nelle coscienze. Ho però l'impressione che, grazie all'ambiente culturale liberista, sia andata troppo avanti. Il troppo sta nell'aver trascurato (volontariamente?) i diritti collettivi.

16/08/2021

Titoloni dei TG e dei giornali: “Fallimento dell’Occidente in Afghanistan”. Non sono d’accordo!

Il fallimento o meno di una guerra dipende dagli obiettivi di chi la provoca. 

Provo a spiegare quali erano gli obiettivi e se sono stati raggiunti

21/07/2021

C’è una parola che supera tutte nella sua ambiguità e nella frequenza del suo utilizzo, questa parola è “amore”.

Credo che il significato della parola amore sia il più personalizzabile possibile. Mi stupirei se due persone riuscissero a concordare sulla sua definizione: non è un caso, infatti, che sull’amore sia stato possibile scrivere, cantare, e parlare da millenni con la possibilità, spessissimo riuscita, di distinguersi e dire cose belle, originali e completamente diverse da mille altre.

Alcune considerazioni sul tema

30/06/2021

Ho sempre pensato che tantissime città italiane e l’Italia nel complesso abbia un grosso problema di sovracapitalizzazione, nel senso di avere un volume di proprietà di beni aldilà della possibilità di mantenerli in buono stato e, eventualmente, a migliorarli.

Qualche considerazione a riguardo.

12/06/2021

Propongo alcune idee personali sul mestiere di fare il genitore.

PS - Non preoccupatevi non è un “manuale”, ma solo delle riflessioni che ho cercato di mettere per iscritto.

Leggi

06/05/2021

In questi ultimi tempi molte persone, invece di aumentare la fiducia nella scienza, hanno aumentato, se non la sfiducia, almeno il dubbio. La ragione va ricercata nel rapporto fra gli scienziati e i problemi complessi (da non confondere coi problemi difficili)

Leggi

05/03/2021

Come può essere spiegata l’attuale crisi del PD e del M5S? Non ho mai votato o simpatizzato per il PD, permettetemi comunque una riflessione su quello che sta succedendo.
Leggi

04/03/2021

Propongo un tentativo di fare un’analisi costi-benefici della attuale politica di chiusure per il Covid in Italia

Leggi

06/01/2021

Abbiamo vissuto al di sopra delle nostre possibilità. No, non è vero: come nasce un 

luogo comune sbagliato

Leggi

09/12/2020

Qualche considerazione sulla riforma del MES

Leggi

30/11/2020

Sulle recenti proposte di una patrimoniale

Leggi