Vita

Sopportazione

Un uomo può sopportare molto, finché può sopportare se stesso.

Axel Munthe, La storia di San Michele

Sogni

[Si] dovrebbe sognare di più. Nel nostro secolo, la realtà non è cosa da guardare in faccia.

Graham Greene, Il nostro agente all'Avana

Emozioni o razionalità? 

Perché la ragione possa avere il primato sull'emozione occorre scuola, cultura, informazione, tutte cose che chiedono tempi lunghi, e che, quando sono trascurate, preparano il declino, spesso irreversibile, di una nazione,

Umberto Galimberti, Emozioni che ingannano, D. La Repubblica

Vecchiaia (1)

I capelli bianchi segnano gli anni non la saggezza

Menandro

Vecchiaia (2)

[quando sei anziano] ... sei saggio. Ma la saggezza maggiore, in quel momento, è sapere che l'hai saputo troppo tardi. Si capisce tutto quando non c'è più nulla da capire.

Umberto Eco, Il pendolo di Foucault

Piaceri e dolori

Piaceri fisici e dolori fisici. I piaceri del sesso innanzitutto, ma anche quelli del mangiare e del bere, di stare nudo in un bagno caldo, di grattarti un prurito, di starnutire e di scoreggiare, di stare a letto un'ora in più, di voltare la faccia verso il sole in un mite pomeriggio di tarda primavera o d'inizio estate e sentire il tepore posarsi sulla pelle. Innumerevoli esempi, neanche un giorno passato senza uno o più momenti di piacere fisico, eppure indubbiamente i dolori sono più persistenti e intrattabili, e a turno quasi ogni parte del tuo corpo ne ha subito gli assalti. Occhi e orecchie, testa e collo, spalle e schiena, braccia e gambe, gola e addome, caviglie e piedi ….

Paul Austen, Diario d’inverno, pag. 4

Gioventù

La disillusione dei giovani si sposa anche con la loro pigrizia, perché il disfattismo e il fatalismo non mancano di un certo fascino che induce a farsi sedurre dal canto delle sirene della disperazione, dispone all'attesa del peggio, fino a farsi avvolgere da una sorta di notte apocalittica che, come un cielo buio, sembra precludere loro il futuro e assaporare tino alla nausea l'insignificanza della loro esistenza.

Umberto Galimberti, Repubblica Donna, 26/3/2005

Costruirsi la vita

Si nasce sempre sotto il segno sbagliato e stare al mondo in modo dignitoso vuol dire correggere giorno per giorno il proprio oroscopo.

Umberto Eco, Il pendolo di Foucault, Bompiani

 Insaziabili

La gente si annoia a stare in casa da sola, ma quando esce a fare un giro presto rientra, perché si annoia anche fuori. Appena rientrata ricomincia a sbadigliare, si dedica a qualche svago e poi esce di nuovo. In realtà noi cerchiamo di fuggire da noi stessi ammazzando il tempo, ma la cosa è impossibile, e la convivenza con noi stessi è obbligata.  

Noi ci muoviamo in tondo, a ricercare sempre gli stessi piaceri della vita, perché vivendo non se ne incontrano di nuovi. Ottenere ciò che non abbiamo sembra essere la cosa più importante, ma non appena lo otteniamo passiamo subito a desiderare qualcos'altro: il nostro appetito di vita è vorace, la nostra sete di vita insaziabile».

Lucrezio, De rerum natura